CABERNET DOP

MONTELLO - COLLI ASOLANI

Il Cabernet è uno dei vitigni più conosciuti a livello internazionale. Vitigno di origine francese, fu importato in Italia nel 1820 dal conte Manfredo di Sambury. Nella zona del Montello e in particolare a Venegazzù è coltivato sin dal 19° secolo. Interessante è la storia di questo paesino che riporta la vite nel proprio stemma sin dal ‘500. Caratteristico il terreno di questo piccolo territorio dalla terra argillosa per grande ricchezza di minerali e ferro. In particolare lo stesso nome del comune di appartenenza di Volpago deriva da “Bol-pagus” cioè terreno rosso. Le uve provengono dalle tre vigne di proprietà dell’azienda: presa IX a 150 mt, Ballo delle Streghe a 200 mt, fontana Masorin a 300 mt.

LA VINIFICAZIONE

L’uva del Cabernet viene raccolta subito verso fine settembre e vinificata in rosso. La temperatura di fermentazione è di 26°/28° C. La continua follatura delle vinacce nel mosto estrae dalle bucce le caratteristiche tipiche del Cabernet. Conclusa la svinatura, il vino si affina in serbatoi d’ acciaio dove avviene la fermentazione malolattica. Il vino è pronto per l’imbottigliamento per la fine marzo.

IL VINO

Colore rosso rubino intenso e brillante. Ha un ricco bouquet che ricorda la liquirizia, l’erba appena tagliata. Tipico del terroir è il classico sentore erbaceo. Ha un gusto fresco e piacevole, pieno e composto. La grande morbidezza lo rende ideale per accompagnare arrosti di carni bianche e rosse, pollame nobile ma esalta in particolare grigliate di carne per la pulizia e compostezza che lascia al palato. Servire alla temperatura di 20°C.

Cantina: MONTELVINI

Alcool % Vol 12.50

Ac. Tot %0 Ac. Tart. 5.30

Cont. % zucch. 0.50

SO” mg/l 120

Press. Atm. /

Cont. 0,75 l

Bottiglie per cartone 6



Confezione: 6 bottiglie
39,90 €
iva 22% inclusa
ACQUISTA